Meeting Concessionari “Fast Start 2022”: John Deere torna in presenza

Meeting Concessionari “Fast Start 2022”: John Deere torna in presenza

Anche nell’era del digitale e dell’Information Technology nulla è più prezioso dei rapporti umani e delle relazioni personali. Ed è proprio per recuperare questa fondamentale dimensione che John Deere è tornata ad incontrare in presenza i propri dealer con il Meeting Concessionari “Fast Start 2022”, tenutosi a Milano lo scorso 27 Luglio. 

Nutrita la platea, che ha registrato la presenza di circa quaranta rappresentanti di alcune fra le più importanti strutture della rete di vendita John Deere nell’arco di un evento chenon soloha rappresentato simbolicamente una ripartenza, ma soprattutto ha riaffermato la volontà del brand statunitense di continuare a rimanere al fianco di clienti e concessionari.

Anche e soprattutto dopo un anno particolarmente sfidante, caratterizzato da molteplici cambiamenti ma che ha anche aperto nuove prospettive e ulteriormente evidenziato vantaggi e opportunità delle tecnologie evolute messe a punto da John Deere. Un fronte, quest’ultimo, su cui l’aziendaè da sempre in una posizione di leadership, e che ha permesso al marchio del Cervo di continuare a supportare agricoltori, allevatori, frutticoltori e contoterzisti anche durante i mesi più difficili del lock-down.

Nell’accogliere i partecipanti all’evento Simone Nardin, Amministratore Delegato di John Deere Italiana, ha ricordato come “tutto il nostro staff, tutte le persone impegnate negli uffici delle nostre concessionarie o sul campo, in prima linea, hanno dimostrato in questa difficile fase grande coraggio e spirito di adattamento,rappresentando un’azienda che in parallelo non ha mai cessato di produrre macchine, spedire ricambi e fornire tecnologie all’avanguardia per supportare i nostri clienti. Strumenti evoluti e ad alta tecnologia come il Connected Support, il JDLINK, il ServiceAdvisor Remote hanno dimostrato come sia possibile continuare ad essere al fianco dei nostri clienti e dei loro operatori anche a chilometri di distanza: tutte le soluzioni tecnologiche che da anni sviluppiano e promuoviamoci hanno permesso di assicurare la massima operatività a tutti i livelli. E anche le linee produttive John Deere, nonostante le difficoltà di approvvigionamento determinate dalla pandemia, non si sono mai fermate, un altro segno di fondamentale importanza che ha ancor più rafforzato la fiducia nel marchio John Deere”. A conclusione della giornata, Nardin ha sottolineato come “rappresentare un brand con un’impronta a livello globale ed oltre 184 anni di storia fondata su integrità, qualità, impegno e innovazione come John Deere è, da un lato, una grande responsabilità, ma dall’altro anche una sicurezza. Malgrado le tante criticità il 2020 è stato per tutti noi un anno record, e il 2021 ci sta dimostrando che grazie ad un approccio proattivo è possibile fare ancora meglio. Ci ritroviamo oggi insieme, non casualmente in largo anticipo sui tempi, per gettare fin da ora le basi del 2022, e il claim che abbiamo scelto per questo meeting, “Fast Start”, partenza veloce, è insieme una dichiarazione d’intenti e una promessa che, attraverso i nostri dealer, abbiamo inteso rivolgere a un mondo dell’agricoltura che anche in futuro continuerà a trovare in John Deere un punto di riferimento affidabile, tempestivo e tecnologicamente all’avanguardia”.

Meeting Concessionari “Fast Start 2022”: John Deere torna in presenza

Meeting Concessionari “Fast Start 2022”: John Deere torna in presenza


{% for concessionario in requests.Concessionari %}{% if forloop.first or forloop.index0==4 or forloop.index0==8 %}{% endif %}{% if forloop.index0==3 or forloop.index0==7 or forloop.last %}{% endif %}{% endfor %}
{% if concessionario.numero_di_fax !="" %}{% endif %}
{{concessionario.nome}}
{{concessionario.indirizzo_1}}
{{concessionario.codice_postale}} {{concessionario.citta}}
T. {{concessionario.numero_di_telefono}}
F. {{concessionario.numero_di_fax}}
Invia un'e-mail